Mercato San Lorenzo, Firenze

Il Mercato Centrale di Firenze è situato fra via dell'Ariento, via Sant'Antonino, via Panicale e piazza del Mercato Centrale. Fu uno dei risultati dell'epoca del Risanamento, dal periodo di Firenze Capitale d'Italia alla fine del XIX secolo.

La funzionalità della costruzione è particolarmente evidente dall'interno, dove la luce filtra abbondante dagli alti finestroni sui quali poggia la tettoia e restituisce l'effetto di un mercato all'aperto. La disposizione dei negozi non è casuale, con macellai, pollaioli pizzicagnoli, fornai e pesciaioli, divisi in aree anche tenendo conto della ventilazione naturale dovuta alla conformazione delle tre navate del fabbricato.

Fino al 1979 il mercato ortofrutticolo era tenuto all'aperto nella piazza triangolare antistante, detta appunto piazza del Mercato. In quell'anno furono ultimati i lavori per la realizzazione della nuova piastra del piano primo dotato di banchi appositamente progettati e celle frigorifere e fu trasferito all'interno il mercato dell'ortofrutta.

Nel 2014 è stato riaperto il primo piano del complesso, con una serie di ristoranti e attività.

Galleria Foto